• Il suo morbido abbraccio

 

Siete vicini? Siete lontani?

Mi sento come un cane senza un osso,

alla ricerca di cibo e un riparo.

E tu, cara istituzione, vuoi curare la mia libertà?

Mi sono già concesso, in un tempo remoto, a te.

E la libertà, non mi hai insegnato.

 

Ora cammino, corro, viaggio,

e per chi vuole venire con me, il posto c'è.

Non è più niente sbagliato, è solo esperienza.

Il mattino mi risveglia nel tuo morbido abbraccio,

e puoi credermi piccola, è fantastico.

 

Sole...dai vita a tante anime; puoi darne un po anche a me?

Forse dovrei andare ora,

le lunghe ombre della notte abbracciano il giorno.

La notte mi porta via, e forse dovrei lasciarmi prendere.

Quando sarà il momento, andremo; sarà facile, è dentro di noi.

 

Accompagnami al mattino, dolce notte,

così che io possa risvegliarmi ancora nel suo morbido abbraccio.

 

  • Ogni Individuo è Divino!

 

Io "Michele"

intendo scrivere e comporre canzoni usando il coraggio,

la consapevolezza e la passione che sento ogni giorno crescere,

modificandomi e alimentandomi di nuova linfa;

 

lotterò ora e sempre per realizzare che

l'essere umano sia rispettato nella sua natura

e allo stesso modo,

con amore, generosità e fiducia;

 

nessuna distinzione e pregiudizio razziale,

religioso o sociale che possa umiliare, sopprimere, bloccare, o deviare

la Persona dalla nascita alla

crescita del "SE".

Ogni individuo è DIVINO!

 


  • Scia Perversa

 

Vieni a me dannata tu

Sali in cima al monte,

Che nessuno ci vedrà

Bacia il nudo cuore mio

Piango e bacio te...piango e bacio te.

 

Sopra è azzurra e libera

Qui siam vittime

E amanti dell' ipocrisia

La guerra e le oscenità...

Piango e bacio te...piango e bacio te.

 

Cresce in me una scia perversa

Mi corrode e spacca il cuore

Ti lascio nell'oblio dei sensi.

 

Cresce in me una scia perversa

Mi corrode e cambia il tempo

Vi lascio nell'oblio dei sensi.

 


  • Se sei felice ringrazia

 

E capita che ti svegli un mattino, un po' confuso, e un po' deluso;

fai tre respiri a fondo, dai un bacio alla tua splendida compagna,

e la ringrazi per esserci.

 

Poi, ti ricordi che non usi più farmaci, ti alimenti sano,

brindi con gli amici,

insegni e impari piccole e grandi lezioni che la vita ti pone,

perdoni tante cose e

lavori sul tuo sogno realizzandolo;

e tutto si trasforma in fantastico.

 

C'è un vortice che ti sta ruotando tutt'intorno,

si fa sentire con piccoli segni e regali sincronici...

è il tuo universo!

Ancora incomprensibile per certe leggi e forze

che lo governano, ma è a tua disposizione.

 

Oggi giorno, hai capito che non ti interessa più

del giudizio degli altri,

non ti interessa più dei giorni piovosi

che una volta ti rattristavano,

o la paura per qualcosa...

oggi ringrazi perché sei felice.

Grazie!

 


  • Discorso Ipotetico

 

Non festeggiare l'invecchiamento del corpo al tuo compleanno,

ma la crescita personale,

dove hai imparato a perdonare, accettare vittorie e sconfitte,

e capire che tutto accade

x un motivo.

 

Ringrazia il presente,

perdona il passato e

crea il futuro.

Vale molto di più festeggiare in compagnia con amici,

e anche da solo,

le tue piccole e grandi vittorie,

che l'invecchiamento dei tuoi organi; e non solo le vittorie degli altri, che poco dovrebbero coinvolgerti.

 

Con molte persone hai condiviso una parte della tua vita, chi prima nel tempo, chi dopo, ma sempre una parte del cammino molto bella e utile,

che vale la pena festeggiare.

 

Ecco, questo potrebbe essere il nuovo festeggiamento del compleanno.

 


 

La mia Bambina entra in casa nostra, felice di vedermi e innamorata di me.

La mia Bambina vuole stare con me, e mi perdona. Io perdono lei.

Io amo la mia Bambina , e la rendo felice!

Vivremo insieme felici, molto presto!